Privacy Policy Cookie Policy Dicembre 2019 – Glauco Toso

Il lato divertente del web designer

Girando sui social mi sono imbattuto in post che mi ha divertito parecchio. Come realizzare il visto di Homer Simpson mediante css.

Questo sicuramente è il lato divertente del mestiere del web designer. Si è messo lì e ha realizzato il tutto mediante l’uso studiato di css applicato ad una pagina html ad hoc.

Mostra però le potenzialità dei css e quello che si può riuscire a fare conoscendoli bene e applicandoli correttamente.

Lettura consigliata.

Drawing Homer Simpson using circles in CSS

Angular Multiview

Immagine presa dal sito https://www.producthunt.com/posts/responsive-view

Mi sto occupando della manutenzione di una applicazione Angular nata per dispotici mobile. Con questo scopo sono stati scelti in appoggio al framework una serie di componenti che ricalchino le app, così da permettere la stessa user experience. Tutto benissimo, finché il cliente ha voluto usarlo su dispositivi desktop. Fortunamente non esigente, e quindi lo stesso tipo di componenti e modalità di interazione mobile like è tollerata anche su desktop. Allora dove nasce il problema? Internet Explorer: il principale browser usato sui desktop dal cliente. Ecco qui il dramma. I componenti non sono certificati per IE. E allora scelta iniziale, aggiungere e verificare i vari polyfill per far funzionare in IE. Non è stato semplicissimo e neanche così indolore su alcune cose.

Ora che lo gestisco io, in qualche caso su IE ho notato qualche malfunzionamento lieve, ad esempio ridimensionando la finestra i componenti scompaiono per poi riapparire massimizzandola. Sicuramente fastidiosi anche se non invalidanti.

Però mi pongo il problema e l’idea era veramente di rendere completante differente la parte di usabilità sul desktop. Alternativa scegliere altri componenti che non creino problemi e siano certificati su desktop, vedi ad esempio Ionic.

E’ comunque in ogni caso un lavoro oneroso. Andando comunque a cercare casistiche e suggerimenti per la gestione di questo tipo di situazioni, mi sono imbattuto in un interessante articolo che condivido qui.

Creating an Angular Web App for Multiple Views and Screen Sizes

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: